Articoli dell'autore: staff teatro

"Il matrimonio come va? Bene, corna facendo!"

Pubblicato da staff teatro il 14/03/2018

Al Teatro Nuovo, sabato 17 marzo e domenica 18 marzo, la commedia "Il matrimonio come va? Bene, corna facendo..."

 

Sabato 17 marzo alle ore 21.00 e domenica 18 marzo alle ore 18.30 va in scena uno spettacolo comicissimo fin dal titolo: "Il matrimonio come va? Bene, corna facendo"

Inserito nel cartellone comico del teatro di Via Laspro, lo spettacolo è interpretato da una coppia di mattatori esilaranti: Piero Vitolo (in arte "Pierino Tiramisù", considerato uno dei "barzellettieri" più noti d'Italia, con all'attivo varie partecipazioni a "La Sai l'ultima") e Marco Lanzuise.

Nello stile, la commedia ricalca le celebri pochade di una volta, ma è ambientata nella nostra epoca, risultando così moderna e brillante. Equivoci, situazioni paradossali, continui colpi di scena sono vissuti dai due protagonisti e dagli altri personaggi della commedia, in un'escalation di risate che conduce per mano gli spettatori, sino ai colpi di scena finale.

 

Info e prenotazioni: tel. 089.220886 (Botteghino)

Leggi tutto...

Caviale e lenticchie - terza replica

Pubblicato da staff teatro il 27/02/2018

Dopo il grande successo dello scorso fine settimane (elogi dal pubblico e dai giornalisti), si replica la commedia

CAVIALE E LENTICCHIE

Sabato 3 marzo alle ore 21.00 al Teatro Nuovo di Salerno va in scena l'esilarante commedia "Caviale e lenticchie".

Lo spettacolo, diretto da Ugo Piastrella, è interpretato dallo stesso Piastrella, da Margherita Rago e dalla Compagnia Stabile del Teatro Nuovo.

Info e prenotazioni, tel. 089.220886 (botteghino)

"Caviale e lenticchie", scritta da Scarnicci e Tarabusi, è una comicissima commedia in tre atti, portata al successo negli anni '50 da Nino Taranto, ricca di situazioni esilaranti e personaggi molto ben caratterizzati. E' la storia di Leonida Lamanna, che per mantenere donna Maddalena e la loro figlia Fiorella, vive di espedienti: in particolare, si è inventato la professione di "invitato". S'imbuca alle feste, ai ricevimenti dei matrimoni e prime comunioni, per poter mangiare al buffet e rubare cibo e bevande! In una di queste occasioni conosce alcune persone facoltose, e fingendosi nobile e ricco anche lui, crea insieme a costoro un comitato benefico. Il comitato, ovviamente su suggerimento di Leonida, decide di aiutare una famiglia in particolare: quella di Leonida stesso, che condurrà a casa sua i nobili del comitato e fingerà di non conoscere la sua famiglia, per poterla beneficare. Ma tante altre cose, di lì a poco, accadranno...

Leggi tutto...

CAVIALE E LENTICCHIE

Pubblicato da staff teatro il 20/02/2018

CAVIALE E LENTICCHIE

Sabato 24 febbraio alle ore 21.00, domenica 25 febbraio alle ore 18.30, ed in replica (fuori abbonamento) sabato 3 marzo alle ore 21.00 al Teatro Nuovo di Salerno va in scena l'esilarante commedia "Caviale e lenticchie".

Lo spettacolo, diretto da Ugo Piastrella, è interpretato dallo stesso Piastrella, da Margherita Rago e dalla Compagnia Stabile del Teatro Nuovo.

Info e prenotazioni, tel. 089.220886 (botteghino)

"Caviale e lenticchie", scritta da Scarnicci e Tarabusi, è una comicissima commedia in tre atti, portata al successo negli anni '50 da Nino Taranto, ricca di situazioni esilaranti e personaggi molto ben caratterizzati. E' la storia di Leonida Lamanna, che per mantenere donna Maddalena e la loro figlia Fiorella, vive di espedienti: in particolare, si è inventato la professione di "invitato". S'imbuca alle feste, ai ricevimenti dei matrimoni e prime comunioni, per poter mangiare al buffet e rubare cibo e bevande! In una di queste occasioni conosce alcune persone facoltose, e fingendosi nobile e ricco anche lui, crea insieme a costoro un comitato benefico. Il comitato, ovviamente su suggerimento di Leonida, decide di aiutare una famiglia in particolare: quella di Leonida stesso, che condurrà a casa sua i nobili del comitato e fingerà di non conoscere la sua famiglia, per poterla beneficare. Ma tante altre cose, di lì a poco, accadranno...

Leggi tutto...

Sotto sequestro show

Pubblicato da staff teatro il 13/02/2018

 

 TEATRO NUOVO DI SALERNO

SABATO 17 FEBBRAIO ORE 21 - DOMENICA 18 FEBBRAIO ORE 18.30

 

"S.S.S. Sotto sequestro show"

 

“S.S.S. Sotto sequestro show”, un varietà divertente, originale e trascinante, che ha per protagonisti Ingrid Sansone e Vincenzo De Lucia, accompagnati al pianoforte dal M° Luca Mennella. “S.S.S.” seppure con leggerezza, lancia anche una provocazione al pubblico: l’obiettivo è quello di riconciliare il pubblico stesso con il buon Teatro, offrendo riflessioni che spingano gli spettatori, i quali in questi ultimi anni sembrano essersi allontanati dal mondo teatrale, a ritornare numerosi per gremire palchi e platee. Il tutto è condito con una garbata ironia che catapulta lo spettatore nel passato, teatrale e musicale, traghettandolo fino ai giorni nostri con uno spettacolo gustoso ed interessante. 

 

CON

INGRID SANSONE 

VINCENZO DE LUCIA 

GIORGIO PINTO

INFO E PRENOTAZIONI: TEL. 089.220886

Leggi tutto...

Tutto il mare o due bicchieri

Pubblicato da staff teatro il 30/01/2018
TUTTO IL MARE O DUE BICCHIERI 
SABATO 3 FEBBRAIO ORE 21.00 - DOMENICA 4 FEBBRAIO ORE 18.30
Commedia scritta e diretta da Eduardo Tartaglia. Con Eduardo Tartaglia, Veronica Mazza e Stefano Sarcinelli.
 
Sabato 3 febbraio alle ore 21.00 e domenica 4 febbraio alle ore 18.30 al Teatro Nuovo va in scena la commedia "Tutto il mare o due bicchieri", con Eduardo Tartaglia, Veronica Mazza e Stefano Sarcinelli. Scritto e diretto da Eduardo Tartaglia.
Eduardo Tartaglia è un bravo attore, ma anche un brillante autore teatrale, ritenuto dai critici "l'esponente più vicino alla lezione eduardiana della fiorente scuola napoletana contemporanea". Con la commedia "Tutto il mare o due bicchieri", interpretata anche da sua moglie Veronica Mazza e dal noto e bravissimo Stefano Sarcinelli, Tartaglia rappresenta con leggerezza e comicità il tema della religiosità partenopea, legata al culto di San Gennaro e a forme di devozione popolare: l'autore riflette sul bisogno di riti popolari come lo scioglimento del sangue (rappresentata da i "due bicchieri" del titolo) e sul bisogno, ben più importante, di una fede più solida e virtuosa (rappresentata da "tutto il mare"). Il tutto condito da gag comicissime, interpretate da attori eccellenti.
 
Info e prenotazioni, tel. 089.220886 (botteghino Teatro Nuovo)
Qui sotto la sinossi dello spettacolo. 
 
La preziosissima ampolla col Sangue di San Gennaro è stata appena rubata: si tratta di un furto che per la città di Napoli rappresenta un gravissimo misfatto e un sacrilegio. Il commissario Ercole Portone (interpretato da Stefano Sarcinelli) inizia le indagini e scopre che l'unico testimone è il sagrestano Angiolino Spertoso (interpretato da Eduardo Tartaglia). Ma di lì a poco sulla scena irromperanno anche Lucia (Veronica Mazza), moglie del sagrestano e Gerardo Stanco, amico di quest'ultimo.... Si scoprirà che il ladro ha rubato il sangue di San Gennaro per... "clonarlo"...Il primo atto è ambientato nel Duomo di Napoli, il secondo a Salerno.
Leggi tutto...