Articoli della categoria: Notizie

San Francesco - il Musical

Pubblicato da staff teatro il 10/11/2016
DOMENICA 13 NOVEMBRE - ORE 19.00
 
"San Francesco - il musical" è la storia di San Francesco d'Assisi raccontata attraverso l'occhio entusiasta del "pazzo" di Assisi e lo sguardo disilluso del padre.
 
Lo spettacolo, interpretato dalla Compagnia Artestudio di Salerno e diretto dalla nota coreografa Loredana Mutalipassi, va in scena al Teatro Nuovo di Salerno (Via Valerio Laspro, 8) domenica 13 novembre alle ore 19.00.
 
I miti legati alla figura dell'assisiate (la predica agli uccelli, il lupo di Gubbio, il presepe di Greccio e così via) sono rappresentanti in prosa, musica e danza. In scena 6 danzatori e 6 attori, per uno spettacolo rivolto alle famiglie.
 
Biglietti: 10 euro. 
 
Info e prenotazioni: tel. 089.220886
Leggi tutto...

Cartellone Comico 2016/2017

Pubblicato da staff teatro il 21/07/2016

E' stato reso noto il nuovo Cartellone Comico 2016/2017 del Teatro Nuovo di Salerno.

9 SPETTACOLI IN ABBONAMENTO, A SCELTA IL SABATO ALLE ORE 21.00 O LA DOMENICA ALLE ORE 18.30

ABBONAMENTI: 140 euro (intero), 125 euro (ridotto per over 65 e studenti) e 110 euro per i vecchi abbonati.

INFO E PRENOTAZIONI: TEL. 089.220886

E' stato presentato al Comune di Salerno il nuovo Cartellone Comico 2016/2017 del Teatro Nuovo di Salerno. Erano presenti il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, il direttore del Teatro Nuovo, Ugo Piastrella e gli altri soci gestori della struttura di Via Laspro. Presenti, inoltre, gli attori Gino Cogliandro ed Enzo Varone, che hanno illustrato gli spettacoli di cui saranno protagonisti. Il sindaco Napoli ha speso parole di apprezzamento per l'impegno costante profuso negli anni dal Teatro Nuovo, che è stato capace di garantire sempre un'ottima offerta culturale agli spettatori salernitani. Ugo Piastrella, che è anche presidente del Consorzio La Città Teatrale di Salerno (che comprende diversi teatri salernitani) ha ribadito le difficoltà che in questo momento storico il settore del teatro vive in tutta Italia e ha ringraziato il Comune per il sostegno accordato al Consorzio La Città Teatrale, nel corso degli anni. 

Il Cartellone prevede nove spettacoli, di cui otto esilaranti commedie e un recital del celebre Vittorio Marsiglia, ultimo rappresentante dell'arte della "Macchietta". Tra le commedie in programma, si segnalano "Signori biglietti" con Benedetto Casillo, "I Menecmi" tratto da Plauto ma in napoletano con Enzo Varone e Gennaro Morrone; si esibiranno inoltre Giacomo Rizzo con "E' successo a teatro", Gino Cogliandro con "Una santa di serie B", nuovissima commedia di cui è anche l'autore; Oscar Di Maio con "Gennaro Belvedere testimone cieco"; Fabio Brescia in "Tanta miseria e poca nobiltà". Due, infine, le produzioni della Compagnia Stabile del Teatro Nuovo, diretta da Ugo Piastrella: "Ditegli sempre di sì", di Eduardo De Filippo; e "Nu mese 'o ffrisco", tratto da Hennequin e Veber.

E' aperta la campagna abbonamenti ai nove spettacoli: 140 euro (intero), 125 euro (ridotto per over 65 e studenti) e 110 euro per i vecchi abbonati. Gli spettacoli si terranno il sabato alle ore 21.00 e la domenica alle 18.30

Per info e prenotazioni, tel. 089.220886

Leggi tutto...

Ritr-Atti Comici

Pubblicato da staff teatro il 10/05/2016

Sabato 14 maggio alle ore 21.00 e domenica 15 maggio alle ore 18.30 al Teatro Nuovo va in scena "Ritr-Atti Comici", due atti unici della tradizione comica napoletana, tratti da Antonio Petito.

Regia di Ugo Piastrella. Nel cast il grande Gino Cogliandro (ex dei Trettrè), Ciro Girardi e lo stesso Piastrella.

Biglietto: 10 euro. Per gli abbonati al cartellone comico 2015-2016, il biglietto costerà solo 5 euro.

Info e prenotazioni: tel. 089.220886 (botteghino)

Leggi tutto...

Il chiodo fisso

Pubblicato da staff teatro il 29/03/2016

DOMENICA 3 APRILE ALLE ORE 18.30

Per la rassegna Atelier_Spazioperformativo

Teatro Grimaldello presenta

"IL CHIODO FISSO"

di Manlio Santanelli

 

con 

Anna Rita Vitolo

foto di scena 

Massimiliano Iannone

regia 

Antonio Grimaldi

Biglietto: 10 euro. Info e prenotazioni: tel. 089.220886

Leggi tutto...

Don Felice e le pillole dell’amore

Pubblicato da staff teatro il 03/03/2016
Sabato 5 marzo alle ore 21.00 - Domenica 6 marzo alle ore 18.30 ed in replica (fuori abbonamento) Sabato 12 marzo alle ore 21.00 e Domenica 13 marzo alle ore 18.30 va in scena
“Don Felice e le pillole dell’amore”
Commedia comica di B. Casillo, tratta da Hennequin & Bilhaud. Regia di Ugo Piastrella. Con Ugo Piastrella, Ciro Girardi, Margherita Rago, Antonello Cianciulli.
Biglietti: prima settimana 18 euro (interi) - 15 euro (ridotti). Seconda settimana 15 euro (interi) - 12 euro (ridotti)
Info e prenotazioni: tel. 089.220886 (botteghino).
 
Tratto da una brillantissima pochade francese, in questa trasposizione napoletana, il testo racchiude un grande meccanismo comico ed offre al contempo un'acuta osservazione critica dell'animo umano. La storia funziona come un meccanismo ad orologeria, dove in ogni istante la vicenda si complica arrivando a ingenerare situazioni così paradossali e complicate che sembra impossibile allo spettatore, tra una risata e l'altra, che tutto possa ritornare alla normalità. La regia ha sapientemente messo a frutto il ritmo pressante della storia, unitamente ai tempi comici incessanti e perfetti degli interpreti, resi ancora più accattivanti dalla trasposizione in napoletano che offre un linguaggio più immediato e personaggi più caratteristici, ottenendo un crescendo di comicità coinvolgente ed irresistibile.
 
La storia vede il dottor Felice Sciosciammocca (Ugo Piastrella), medico, scienziato e marito fedelissimo, che per colpa degli effetti delle "pillole d'Ercole", pastiglie altamente afrodisiache di sua invenzione, si troverà forzosamente ad affrontare in questo fresco e spumeggiante "vaudeville" una serie di incredibili inconvenienti. Le pillole, somministrategli per errore dal suo assistente e amico Michele, trasformano don Felice, suo malgrado, in un irresistibile dongiovanni ed un mandrillo scatenato, costringendolo ad un involontario tradimento, che avviene in un albergo dove va a visitare e, per effetto delle pillole, sedurre le 8 mogli turche di un pascià turco-ottomano-napoletano (Ciro Girardi). Tutto potrebbe passare sotto silenzio, se non comparisse all'improvviso il pascià, che scoperta la scappatella (di una sola delle mogli!) decide di vendicarsi, con il classico “occhio per occhio”, pretendendo, in alternativa al delitto d’onore, di fare all’amore con la moglie di don Felice. In pratica: " o le corna o la morte ". 
 
Per salvare la propria pelle e per non soffrire nel vedere l’amatissima moglie Margherita nelle braccia di un altro, il medico e l'amico  assistente, dopo aver provveduto a spedire la consorte legittima il più lontano possibile, si trasferiscono in un albergo termale ed architettano un piano per presentare al turco una giovane cocotte nelle vesti di moglie di don Felice ed assolvere così al debito d’onore. Ciò però li renderà vittime del loro stesso complotto, dove, tra irresistibili gags, equivoci e colpi di scena, la matassa sembra non possa mai sbrogliarsi anche per la presenza non di una ma di due mogli finte e per l’arrivo improvviso di quella vera e di una serie di personaggi  bizzarri e spassosi: oltre il già citato pascià turco-ottomano, un incontenibile Comandante della Marina (Antonello Cianciulli) che ritrova un suo vecchio amore ex soubrette con la figlia cantante lirica molto disponibile; una bigotta zitella (Teresa Memoli), ancora giovane che prima subisce le avances del medico e poi, grazie alle pillole, diventa assatanata, rincorrendo don Felice davanti al portiere dell’albergo sempre più frastornato. Solo l’utilizzo, ancora una volta, delle pillole su alcuni dei personaggi coinvolti riuscirà a dimostrare la buona fede del protagonista ed a riportare il sereno ed il classico lieto fine
Leggi tutto...